Vincenzo Cammerucci

Vincenzo Cammerucci, è un vero protagonista nel variegato mondo degli chef di prestigio.

É oggi un esempio e maestro per i più noti professionisti dei fornelli, mantiene un profilo semplice, equilibrato e spesso lontano dai riflettori, ai quali preferisce le luci della sua bella cucina a vista, nell’agriturismo Camì immerso nella campagna ravennate. Per Vincenzo Cammerucci cucinare è però un vizio di famiglia: ha iniziato con suo fratello chef, ma anche suo nonno era un cuoco, di quelli che in campagna cucinavano per tutti i contadini nelle varie ricorrenze da festeggiare.

L’esperienza con Gualtiero Marchesi è determinante per il suo percorso da cui deriva il suo stile per sottrazione piuttosto che l’aggiunta dei sapori. Lo chef Cammerucci ama trasmettere ai giovani la sua passione e collabora con diverse scuole alberghiere, tiene corsi per i ragazzi di San Patrignano, è docente allʼUniversità della Cucina di Colorno (PR). 
Il suo mondo è fatto di prodotti dell’orto rispettosi dell’ambiente, di quei piatti eleganti e pieni di sapori e di altissima qualità che racchiudono nei concetti di “vero e buono” e “semplicità e benessere” i cardini della sua filosofia ispiratrice in cucina.

‘Mangiare correttamente prepara il fisico dei più giovani all’impegno della vita futura, mantiene l’adulto al meglio della sua forma psicofisica, contrasta l’invecchiamento precoce delle persone più in là con gli anni.’
Nelle sue creazioni si possono intuire le sue origini recanatesi, da sempre attento agli ingredienti del territorio marchigiano, con curiosità ricerca e sperimenta anche preziose contaminazioni nei profumi internazionali rimanendo sempre fedele alla cucina italiana.

La creatività dello chef Cammerucci e’ elemento caratterizzante delle ricette del progetto Pan Polpetta che portano tutte la sua firma.